Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Torna in carcere la donna che tentò di uccidere il marito con il Coumadin: avrebbe rubato e distrutto fascicoli giudiziari

Daniela Lo Russo è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo investigativo del reparto operativo dei carabinieri di Pescara per il presunto furto furto e la distruzione di fascicoli a suo carico depositati al tribunale dell'Aquila

Torna in carcere Daniela Lo Russo, la donna di origini pugliesi che tentò di uccidere il marito con il "Coumadin" già condannata in primo grado a 13 anni e 8 mesi di reclusione, reato per il quale il figlio è stato condannato a 12 anni e 8 mesi in quanto ritenuto suo complice.

La donna, infatti, è stata arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Pescara, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare del tribunale dell'Aquila, dove la donna avrebbe rubato e poi distrutto dei fascicoli a suo carico. Il materiale sarebbe stato prima sottratto e poi bruciato lungo la strada. Eseguita anche una perquisizione domiciliare che ha permesso ai militari di rinvenire un telefono cellulare con le fotografie del materiale poi bruciato. Alla donna qualche settimana fa è stato notificato un provvedimento di sequestro di un immobile per una presunta truffa ai danni di un imprenditore pescarese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in carcere la donna che tentò di uccidere il marito con il Coumadin: avrebbe rubato e distrutto fascicoli giudiziari

IlPescara è in caricamento