rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Non poteva rientrare in Italia, cittadino albanese arrestato dalla Polfer di Pescara

L'uomo, 35 anni, ha violato il divieto di reingresso sul territorio Italiano emesso dal tribunale di Ancona, in sostituzione a una condanna a un anno e sei mesi di reclusione

Un cittadino di nazionalità albanese è stato tratto in arresto dalla polizia ferroviaria di Pescara.
L'uomo, 35 anni, ha violato il divieto di reingresso sul territorio Italiano emesso dal tribunale di Ancona, in sostituzione a una condanna a un anno e sei mesi di reclusione.

Sorpreso dagli agenti della Polfer è stato arrestato. 

Questo è uno degli interventi effettuati dalla Polfer del compartimento polizia ferroviaria per le Marche, l'Umbria e l'Abruzzo nel corso della settimana scorsa. In totale sono state identificate 1897 persone, arrestata una e denunciate cinque. Sono stati 306 i servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e di scorta a bordo di treni viaggiatori, 175 i convogli scortati, 8 le contravvenzioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non poteva rientrare in Italia, cittadino albanese arrestato dalla Polfer di Pescara

IlPescara è in caricamento