rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Arresto assessore De Fanis: lunedì gli interrogatori

Si terranno lunedì presso il Tribunale di Pescara gli interrogatori dell'operazione "Vate" che ha portato ieri all'arresto dell'assessore regionale De Fanis

Interrogatori di garanzia lunedì prossimo per le quattro persone coinvolte nell'ambito dell'inchiesta "Vate", che ha portato all'arresto dell'assessore regionale De Fanis, assieme alla sua segretaria personale Lucia Zingariello.

Ordinanze anche per Rosa Giammarco, responsabile dell'Agenzia per la Promozione culturale di Sulmona; Ermanno Falone, rappresentante legale dell'associazione ''Abruzzo Antico'', sottoposti all'obbligo di dimora.
Secondo l'accusa, che ha basato le proprie tesi sulle dichiarazioni di un imprenditore, Andrea Mascitti, l'assessore avrebbe di fatto non solo pilotato l'accesso ai fondi regionali per gli eventi culturali, concedendoli solo a chi elargiva tangenti a suo favore, ma anche utilizzato fondi pubblici per scopi privati, come cene, bottiglie di champagne e pernottamenti.

I fondi nel mirino dell'inchiesta sono quelli riguardanti i festeggiamenti per i 150 anni dalla nascita di Gabriele D'Annunzio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto assessore De Fanis: lunedì gli interrogatori

IlPescara è in caricamento