Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Cercano di prendere l'aereo per Londra con documenti falsi: arrestati

A scoprire la verità la polizia di frontiera che li ha fermati in aeroporto: i due si sono spacciati per cittadini del Lussemburgo, in realtà erano due iraniani

Speravano di riuscire ad ingannare la polizia di frontiera e anche le sofisticate tecnologie di cui sono dotati, ma così non è è stato. Due persone, un uomo e una donna rispettivamente di 36 e 40 anni sono stati arrestati per uso di documenti contraffatti validi per l'espatrio all'aeroporto d'Abruzzo dove avevano cercato di spacciarsi per una coppia di cittadini del Lussemburgo per salire sul volo delle 10.35 per Londra presentando proprio i documenti falsi.

A mettere in allarme gli agenti la loro reticenza. Si è così deciso di approfondire sono riusciti a rilevare che il chip interno dei nuovi passaporti elettronici era contraffatto.

I due si è scoperto erano in realtà di origine iraniana e hanno dichiarato in seconda sede che erano semplici conoscenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di prendere l'aereo per Londra con documenti falsi: arrestati
IlPescara è in caricamento