Cronaca

Maxi truffa all'Inps ed al fisco: 5 arresti, sequestri anche a Pescara

L'operazione, che è stata condotta dai carabinieri e finanzieri dei comandi provincia di Foggia, ha permesso di scoprire una maxi truffa ai danni del fisco e dell'Inps

Importante operazione dei carabinieri e della guardia di finanza di Foggia, che ha scoperto una maxi frode al fisco ed all'Inps con cinque arresti e sequestri di beni eseguiti anche a Pescara. Con l'operazione "Hydra" è stata smantellata un'organizzazione guidata da G.P. ancora ricercato e dal fratello che produceva false fatture per operazioni inesistenti ed autoriciclaggio, oltre a false assunzioni per 74 dipendenti di 3 società cooperative, allo scopo di ottenere indebiti crediti di imposte Iva e Ires e far ottenere ai falsi lavoratori le indennità di disoccupazione la cui parte veniva poi versata all'organizzazione criminale.

Sequestrati sedici immobili fra appartamenti, box e locali a Pescara, Rodi Garganico, Torremaggiore e San Paolo di Civitate, 3 società e valori per 1,1 milioni di euro, polizze assicurative e fideiussioni, conti correnti, oltre ad un autocarro ed un motociclo e 3 società utilizzate per l'autoriciclaggio ed acquisto d'immobili.

L'evasione d'imposta stimata è di oltre 750 mila euro. Le indagini sono partite a seguito delle attività investigative per l'omicidio di Giuseppe Anastasio avvenuto a San Severo nel 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi truffa all'Inps ed al fisco: 5 arresti, sequestri anche a Pescara

IlPescara è in caricamento