Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Arresti Spoltore, il sindaco Ranghelli respinge le accuse

Ha risposto alle domande del Gip, negando tutte le accuse a suo carico, il sindaco di Spoltore Ranghelli, arrestato due giorni fa nell'ambito dell'inchiesta sui presunti episodi di corruzione al Comune

Ha risposto alle domande del Gip, negando tutte le accuse a suo carico, il sindaco di Spoltore Ranghelli, arrestato due giorni fa nell'ambito dell'inchiesta sui presunti episodi di corruzione al Comune.

Ai domiciliari, oltre a Ranghelli, erano finiti anche Marino Roselli e Luciano Vernamonte.

Ranghelli ha precisato che l'ufficio di piano e la cabina di regia, contestati dall'accusa, facevano parte del suo programma elettorale. Per ora il primo cittadino di Spoltore non sembra intenzionato a dimettersi.

Domani verranno ascoltati altri indagati, fra cui l'ex assessore Partenza. L'avvocato di Ranghelli presenterà un'istanza per la revoca o sostituzione della misura cautelare domiciliare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti Spoltore, il sindaco Ranghelli respinge le accuse

IlPescara è in caricamento