Cronaca Montesilvano

Avevano organizzato una rapina nel pescarese: arrestati dalla Polizia

Avevano organizzato nei minimi dettagli una rapina da mettere a segno in una banca fra Montesilvano e Città Sant'Angelo. La Polizia di Chieti però li ha fermati prima, ed arrestati. In manette cinque persone

Era tutto pronto per mettere a segno una rapina in una banca fra Montesilvano e Città Sant'Angelo. Erano pronte le auto, entrambe rubate, era pronta l'attrezzatura, fra cui una pistola, del nastro adesivo, un copricapo ed una parrucca, oltre a dei cartelli con la scritta "ci scusiamo per il disagio, assemblea sindacale di Cgil e Cisl" per evitare che potessero entrare clienti.

Un colpo dunque studiato nei minimi termini, mandato in fumo dalla Squadra Mobile di Chieti, che da tempo teneva d'occhio la banda. Cinque in manette: R. M. e suo figlio L., entrambi di origini romane ma domiciliati a Chieti, 44 e 18 anni; L. A., 24 anni, originario di Napoli e domiciliato a Pescara; D. D. M., 33 anni, originario di Policoro ma domiciliato a Chieti e A. G., 27 anni, originario di Nardo' (Lecce) ma domiciliato a Bologna.

La banda è stata bloccata mentre si stava muovendo a bordo di una Y10 rubata, di uno scooter e di una Bmw. Durante la perquisizione in casa, sono stati trovati tutti gli oggetti che sarebbero stati utilizati per la rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avevano organizzato una rapina nel pescarese: arrestati dalla Polizia

IlPescara è in caricamento