Spaccio di droga e tentativi di estorsione in provincia di Avellino: due arresti anche a Pescara

Anche Pescara coinvolta nell'operazione dei carabinieri di Ariano Irpino che hanno sgominato un sodalizio criminale

Due misure cautelari eseguite anche a Pescara nell'ambito dell'operazione dei carabinieri di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, che ha portato complessivamente all'arresto di nove persone, di cui sette in carcere e due ai domiciliari, ed un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le misure sono state emesse dalla procura distrettuale antimafia di Napoli, ed arrivano a seguito delle indagini avviate nel settembre 2017 dai militari di Ariano Irpino, e concluse nel giugno 2018. Scoperta infatti un'organizzazione dedita allo spaccio di hashish, marijuana e cocaina. Ad uno degli indagati, che sono in tutto 17, contestato anche un tentativo di estorsione per il recupero di una somma relativa ad una cessione di stupefacenti.

Gli indagati operavano sull'asse Napoli - Afragola - Grottaminarda con quest'ultima che era diventata una vera piazza di spaccio di droga  mentre a Napoli ed Afragola avveniva soprattutto l'approvvigionamento dello stupefacente. Complessivamente sono stati sequestrati grammi 40,4 di cocaina, grammi 540 di hashish, grammi 618,2 di marijuana. Nel corso dell’operazione, a cui hanno preso parte oltre 40 Carabinieri, sono state eseguite numerose perquisizioni domiciliari e locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento