rotate-mobile
Cronaca

Arresti dragaggio, Testa in Procura accusato di falso

Oggi il presidente della Provincia Testa sarà ascoltato a L'Aquila dalla procura in merito all'inchiesta sul primo bando per il dragaggio. E' accusato di falso. Taraborelli nega: "Nessun cartello e manipolazione"

Dopo i due arresti di ieri a carico di Bellafronte Taraborelli, ex dirigente del Comune di Pescara e professionista nel campo delle opere pubbliche, e dell'imprenditore veneto Biscontin, entra nel vivo l'inchiesta riguardante il primo bando del dragaggio.

Oggi il Presidente Testa sarà ascoltato dalla Procura Antimafia de L'Aquila. Per lui l'accusa è di falso, in particolare per quanto concerne il verbale del 12 ottobre 2011 per l'apertura dei plichi per le 12 offerte per i lavori di scavo dei fondali. I plichi erano stati autenticati con le sigle dei verbalizzanti e con la data, ma per l'accusa Testa avrebbe apposto la sua firma solo in un secondo momento.

L'appalto fu poi affidato alla ditta Gregolin di Venezia, ma venne successivamente girato alla Dragaggi Srl, proprietaria della draga "Gino Cucco" che poi fu sequestrata dal Noe per la questione dello sversamento e trattamento dei fanghi.

Due filoni distinti dunque si intrecciano in un'indagine complessa: da un lato l'aspetto del bando, dall'altro quello della gestione dei fanghi. Un problema che fra l'altro potrebbe rappresentare anche per i lavori in corso un vero scoglio: la discarica di Città Sant'Angelo dove la ditta Nicolaj (i cui titolari sono anch'essi indagati), non sarà pronta prima di un anno. Fino ad allora i fanghi potrebbero essere ospitati dalla vasca di colmata, ma non ci sono certezze in merito.

Intanto, in merito all'inchiesta, ieri Taraborelli è stato ascoltato ed ha negato ogni accusa, parlando di totale estraneità al presunto pilotaggio dell'appalto.

Per gli inquirenti, invece, Biscontin e Taraborelli avrebbero manipolato il regolare corso del bando, informando la Dragaggi Srl delle altre ditte in campo e soprattutto dei ribassi proposti. Per questo, avrebbe ricevuto viaggi e soggiorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti dragaggio, Testa in Procura accusato di falso

IlPescara è in caricamento