Cronaca

Corruzione e turbata libertà degli incanti in un appalto della Asl, 3 persone arrestate

La guardia di finanza ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 3 persone

Tre persone sono state arrestate dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Pescara che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 3 persone.
A emettere il provvedimento è stato il giudice per le indagini preliminari del tribunale, Nicola Colantonio, su richiesta della Procura della Repubblica.

I militari delle Fiamme Gialle hanno proceduto a dare esecuzione al sequestro di beni per circa 50 mila euro, disposto sempre dal giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura della Repubblica.

Agli indagati sono stati contestati gravi reati contro la pubblica amministrazione, e in particolare i reati di corruzione, istigazione alla corruzione e turbata libertà degli incanti. Le indagini sono ancora in corso in queste ore con l’esecuzione di alcune perquisizioni e l’audizione di persone informate sui fatti, e hanno ad oggetto una importante gara pubblica di appalto, dell’importo di oltre 11 milioni di euro, recentemente aggiudicata dall’Ausl di Pescara con modalità illecite.
I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della mattinata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione e turbata libertà degli incanti in un appalto della Asl, 3 persone arrestate

IlPescara è in caricamento