Cronaca Centro / Via Pesaro, 50

Il 10 dicembre in via Pesaro apre lo sportello contro la discriminazione

La sede sarà nei locali del consultorio familiare di Pescara Sud. L'iniziativa rientra negli obiettivi del progetto Simple, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliero Ipa Adriatico

Aprirà il 10 dicembre in via Pesaro 50, nei locali del consultorio familiare di Pescara Sud, il primo sportello regionale contro la discriminazione e la violenza di genere verso le donne di comunità immigrate e di minoranze etniche. Lo sportello rimarrà aperto lunedì dalle 8 alle 14; mercoledì dalle 12 alle 19.30, sabato dalle 8 alle 14.

L’iniziativa è stata presentata stamane dall’assessore alle Pari opportunità, Federica Carpineta, che, in collaborazione con il manager della Asl di Pescara Claudio D’Amario, ha sottoscritto un protocollo d’intesa per l'individuazione della logistica. Lo Sportello rientra negli obiettivi del progetto Simple, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliero Ipa Adriatico. Il servizio sarà coordinato da David Pizzi, in sinergia con il mediatore linguistico Tatiana Careri e il consulente legale Federico Gentilini, e svolgerà le funzioni di antidiscriminazione e violenza e il servizio di informazione e comunicazione.

Nel primo caso si procederà alla rilevazione dei casi e alla successiva gestione, sia dal punto di vista giuridico e sia dal punto di vista sociologico, per passare poi al trattamento dei casi, attraverso gli strumenti tecnico-professionali messi in campo dalle diverse figure professionali dell’equipe dello Sportello allo scopo di accompagnare e orientare la vittima nel suo percorso di tutela dei diritti lesi dal comportamento discriminatorio subìto, promuovere azioni di conciliazione informale delle controversie, procedere alla segnalazione dei casi ai servizi e alle autorità competenti, attivare la rete dei servizi nei casi di violenza.

Per quanto riguarda il servizio di informazione, lo Sportello procederà all’attivazione delle rete delle antenne locali per il rilevamento dei casi, alla mappatura degli episodi di discriminazione e violenza di genere, e all’animazione territoriale per la sensibilizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 10 dicembre in via Pesaro apre lo sportello contro la discriminazione

IlPescara è in caricamento