Cronaca San Silvestro

Antenne San Silvestro, accolte le richieste di sospensiva di 14 ricorsi

Il Tar di Pescara ha detto sì dopo che il 20 dicembre aveva già accolto altre quattro richieste. Il sindaco Mascia: "Impugnerò le ordinanze davanti al Consiglio di Stato"

Il Tar di Pescara ha deciso di accogliere le 14 richieste di sospensiva delle ordinanze dirigenziali emanate dal Comune per la disattivazione di altrettante antenne di emittenti radiotelevisive situate a San Silvestro colle, ordinanze ora ‘congelate’. Il provvedimento è stato ufficializzato ieri, dopo che giovedì il dibattito era andato avanti sino al tardo pomeriggio.

Il sindaco Luigi Albore Mascia parla di "decisione annunciata", visto che "già lo scorso 20 dicembre lo stesso Tar aveva accolto altre 4 richieste in tal senso; ora l’udienza di merito di tutti i 18 ricorsi già partiti è stata accorpata al prossimo 4 luglio, mentre per giovedì 24 gennaio è prevista la discussione, sempre dinanzi al Tar, di un altro gruppo di ricorsi". A questo punto, aggiunge il primo cittadino, "non cambia la linea assunta dall’amministrazione comunale: personalmente impugnerò dinanzi al Consiglio di Stato, proponendo un appello cautelare, tutte le ordinanze di sospensiva decise dal Tar, ricordando che la nostra priorità resta la delocalizzazione degli impianti da quella collina di Pescara".

A rappresentare il Comune è stato l’avvocato Paola Di Marco, dirigente dell’Avvocatura comunale. Le 14 emittenti che ieri si sono viste sospendere i provvedimenti del Comune sono Nuova Radio Spa, Radio Parsifal, Radio California, Centro Produzione Spa, Radio Studio Più Srl, Prima Tv Spa, Elemedia Spa, Rete A Spa, Rai-Raiway Spa, 4 ricorsi di Radio Delta Uno ed Edizioni Silvestri Srl.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenne San Silvestro, accolte le richieste di sospensiva di 14 ricorsi

IlPescara è in caricamento