Cronaca San Silvestro

Antenne San Silvestro, Mascia impugnerà le sentenze del Tar

Il Comune di Pescara impugnerà davanti al Consiglio Di Stato le sentenze del Tar riguardanti la sospensione delle ordinanze di spegnimento degli impianti di San Silvestro

Mascia e il Comune di Pescara, come ampiamente previsto, non mollano ed anzi impugneranno davanti al Consiglio di Stato le sentenze del Tar che hanno sospeso il 20 dicembre scorso le ordinanze di spegnimento degli impianti di 4 emittenti televisive presenti a San Silvestro.

Domani intanto sarà un'altra giornata importante: sempre il Tar infatti dovrà esprimersi in merito al ricorso presentato da altre 14 emittenti. Qualora i ricorsi venissero accolti, verranno anch'essi impugnati davanti al Consiglio di Stato.

"La nostra non è una battaglia contro delle aziende, ma è un’azione a difesa del diritto alla serenità di famiglie esasperate che hanno, dalla loro parte, anche la verifica effettuata dalla Guardia di Finanza che, attraverso indagini serrate e lunghe, hanno accertato che 59 emittenti non sono a tutt’oggi provviste dell’autorizzazione comunale necessaria per trasmettere dal colle, verifica che ha determinato la firma delle ordinanze dirigenziali, e non sindacali, a sottolineare la natura prettamente tecnica e non certo politica dei provvedimenti assunti" ha detto Mascia ricordando che sul territorio abruzzese ci sono altri 129 siti idonei, oltre al progetto della piattaforma off shore.

Il sindaco nei prossimi giorni incontrerà i Comitati anti antenne per decidere le prossime strategie da attuare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenne San Silvestro, Mascia impugnerà le sentenze del Tar

IlPescara è in caricamento