menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antenne San Silvestro, Comune e Regione insieme per la delocalizzazione

Dopo la recente sentenza del Tar che di fatto annulla la delocalizzazione delle antenne da San Silvestro, Comune e Regione hanno deciso di avviare un percorso comune per arrivare comunque alla rimozione degli impianti dal Colle

Ripartire con un percorso comune che possa portare alla delocalizzazione delle antenne di San Silvestro. Comune e Regione hanno deciso di pianificare una serie di azioni sinergiche per ripartire con l'iter necessario per lo spostamento degli impianti dal colle.

Dopo la recente sentenza del Tar a favore della Rai, che di fatto annulla il Piano delle Frequenze del 2012 dove San Silvestro era stata esclusa rendendo legittima la presenza delle antenne, ieri c'è stato un vertice al quale hanno partecipato fra gli altri il sindaco Alessandrini, l'assessore Di Pietro,il Presidente della Regione D'Alfonso e il presidente del Consiglio Comunale Blasioli.

Ecco i passi fondamentali che verranno compiuti nelle prossime settimane:

1)      dotare tutte e quattro le Province di un Piano dell’emittenza radiotelevisiva;
2)      predisporre un Piano di risanamento del sito di San Silvestro;
3)      ripresentare in Consiglio la delibera di indirizzo che si esprime contro l’inserimento del sito di San Silvestro nel Piano Nazionale delle frequenze a cura dell’assessorato alla delocalizzazione delle antenne;
4)      chiedere quindi alla Regione, al termine di questa procedura, di attivarsi verso il MISE e il Ministero dell’Ambiente per la definitiva delocalizzazione”

Da anni i residenti di San Silvestro chiedono lo spostamento delle antenne, con una lunghissima battaglia legale e burocratica che sembrava aver aperto le porte allo spostamento ma con la sentenza del Tar di fatto il percorso riparte da zero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento