Cronaca

Da Amatrice il racconto drammatico di Giovanna Medoro della Family Life

Il racconto e la testimonianza della presidente dell'associazione di volontariato di Montesilvano che ha dato assistenza ai terremotati di Amatrice e dintorni

Il presidente dell'associazione di volontariato Family Life di Montesilano racconta l'esperienza intensa e drammatica vissuta nelle zone colpite dal terremoto. Un segno che rimarrà indelebile nel suo cuore.

"Questa esperienza mi ha insegnato tanto. Ho capito che non bisogna arrendersi, sebbene la disperazione lacera il cuore. Oggi a Capricchia abbiamo visto come le persone si uniscono, come le accomuna la voglia di rialzarsi da quelle macerie e non soltanto da quelle visibili a tutti, ma anche dalle macerie che devastano i cuori della povera gente colpita.

Avremmo voluto restare con loro e condividere l'amarezza, il dolore e la voglia di farcela. Una donna che con la nipotina si è avvicinata a noi quando l'abbiamo invitata a prendere tutto ciò di cui avesse bisogno, ci ha raccontato con commozione di essere consapevole che nessuno potrà restituirle la casa.

Ci sono anche cani e gatti ovunque ed il nostro amore per gli animali ci ha fatto capire che niente e nessuno potrà fermarci perchè i nostri cuori sono talmente grandi da contenere un pò d'amore per tutti, uomini, bimbi, anziani ed animali. Una lacrima corona la fine di questa giornata che ci ricorda che io ed i miei stupendi collaboratori non possiamo far altro che continuare ad aiutare concretamente chi ha veramente bisogno". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Amatrice il racconto drammatico di Giovanna Medoro della Family Life

IlPescara è in caricamento