Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Artificieri in azione per un finto allarme bomba all'aeroporto di Pescara

Momenti di panico ieri pomeriggio al 'Liberi'. Per fortuna si è trattato soltanto di un falso allarme. Qualcuno aveva lasciato su una panchina un caricabatterie rotto, dal quale si intravedevano alcuni fili

E' fortunatamente rientrato l'allarme bomba scattato ieri pomeriggio all'aeroporto 'Liberi' di Pescara. Gli artificieri sono entrati in azione intorno alle 14 dopo aver ricevuto la segnalazione di un caricabatterie a energia solare che qualcuno aveva lasciato sopra una panchina fuori all'area partenze. 

ALLARME BOMBA SUI BINARI TRA MONTESILVANO E SILVI

Il dispositivo è caduto e, rompendosi, ha scoperto alcuni fili. Gli addetti alla sicurezza hanno così allertato gli artificieri, che sono intervenuti in poco tempo, accertando che si trattava di un oggetto inoffensivo. 

La porta di ingresso del lato partenze è rimasta chiusa per circa 20 minuti a scopo precauzionale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artificieri in azione per un finto allarme bomba all'aeroporto di Pescara

IlPescara è in caricamento