rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Allagamenti a Pescara, piano operativo del Comune con l'Aca

Incontro nei giorni scorsi fra i vertici dell'Aca e del Comune di Pescara, in merito alla questione degli allagamenti in città e della gestione della raccolta delle acque bianche. "Devono riprendere i lavori del progetto DK15"

Nei giorni scorsi c'è stato un incontro fra i vertici dell'Aca e il Comune per discutere della questione degli allagamenti in città e della gestione delle acque bianche.

All'incontro hanno partecipato per il comune sindaco Alessandrini e il vicesindaco Del Vecchio, i dirigenti tecnici Vespasiano, Pescara e Rossi e l'amministrazione Aca Vincenzo Di Baldassarre con i tecnici Di Giovanni E Livello.

Il vicesindaco ha sottolineato come sia fondamentale riaprire il cantiere del progetto "DK15", riguardante la pulizia dei fossi Bardet e la costruzione di collettori nella zona di San Silvestro, per impedire nuovi allagamenti nella zona.

"Un'infrastruttura che si pone come completamento dell’attuale sistema e che risulta di estrema necessità per la Città di Pescara per poter risolvere positivamente il problema degli allagamenti che occorrono ad ogni pioggia. La spesa complessiva per l’intervento assomma a circa 8 milioni di euro: la metà riguardante le infrastrutture fognarie e l’altra metà per il potenziamento del depuratore e che oggi ricade interamente
sull’ACA
." dichiara Del Vecchio, aggiungendo che l'investimento non è sostenibile dall'Aca e per questo sarà coinvolta la Regione per l'ottenimento di fondi FAS di settore.

Alessandrini si è detto soddisfatto dell'incontro per la sinergia evidenziata fra i due enti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti a Pescara, piano operativo del Comune con l'Aca

IlPescara è in caricamento