Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Aggressioni a Pescara, Alessandrini: "Sabato 27 maggio giornata antifascista"

Il sindaco di Pescara ha deciso di incontrare i ragazzi rimasti vittima di un'aggresione davanti ad un circolo di Pescara Vecchia e il giovane omosessuale inseguito ed insultato lungo la riviera

Il sindaco di Pescara Alessandrini incontrerà nei prossimi giorni i due ragazzi aggrediti e picchiati davanti al circolo Scumm di Pescara Vecchia e il giovane omosessuale inseguito ed insultato lungo la riviera. Il primo cittadino ha anche aggiunto che sottoporrà la questione al tavolo prefettizio dell'Ordine e sicurezza pubblica.

RAID FASCISTA IN UN CIRCOLO

Inoltre, sabato 27 maggio assieme all'ANPI, Arci e Arci Gay si svolgerà la giornata antifascista nelle aree verdi cittadine e sarà l'occasione per estendere la riflessione anche alle violenze ed intolleranze di tipo sessuale. Alessandrini ha dichiarato: "Siamo una città antifascista, che ha saputo rialzare la testa ogni volta che ce n'è stato bisogno, incarnando i valori di cui la nostra Carta costituzionale è portatrice. Non siamo neanche una città razzista, per questo lo sdegno per quanto è accaduto si è subito manifestato. Le aggressioni non devono ripetersi, dobbiamo reagire con fermezza, perché è indispensabile che non passi il messaggio di paura che chi usa la violenza per rendersi “visibile” sta cercando di mostrare, rincorrendo un'onda xenofoba, razzista e discriminatoria che di sicuro non rappresenta la nostra comunità."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni a Pescara, Alessandrini: "Sabato 27 maggio giornata antifascista"

IlPescara è in caricamento