rotate-mobile
Cronaca

Aggressione omofoba ai danni di un 19enne di Pescara: daspo urbano per tre minorenni di Bari

I tre sono ritenuti responsabili della presunta violenta aggressione consumatasi il 3 luglio nella città pugliese: a disporlo il questore

Daspo urbano, ovvero il divieto di accedere ad  di accedere a un determinato luogo per motivi di ordine pubblic per i tre minori baresi ritenuti tra i responsabili della presunta aggressione omofoda consumatasi il 3 luglio nel Parco Rossani della città pugliese, ai danni di un 19enne di Pescara e una 23enne di Foggia. A riportare la decisione del questore di Bari è l'Ansa che ricorda come, durante l'aggressione, i due furono aggrediti e feriti: addosso gli furono lanciate sigarette accese e uno dei due fu colpito alla testa con una pietra.

Il questore di Bari ha disposto il 'dacur' per i tre minori che per sei mesi, dalle 20 alle 3 di notte, non potranno accedere agli esercizi pubblici e ai locali di pubblico trattenimento nel quartiere Carrassi di Bari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione omofoba ai danni di un 19enne di Pescara: daspo urbano per tre minorenni di Bari

IlPescara è in caricamento