Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Riviera Nord

Ancora violenza sul lungomare: prende a pugni un coetaneo durante una lite per una ragazza, denunciato

La vittima dell'aggressione è finita in ospedale con una progonosi di 25 giorni per le ferite e lesioni riportate al volto

Un 22enne di Pescara, incensurato, è stato denunciato dalla polizia a seguito di un'aggressione ai danni di un coetaneo nella notte fra sabato 21 e domenica 22 agosto. L'episodio è avvenuto sul lungomare nord, all'altezza del ristorante Marechiaro, dove gli agenti della squadra volante sono intervenuti per la segnalazione di un ragazzo ferito che perdeva sangue. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza che lo ha trasportato in ospedale.

Gli agenti hanno ascoltato alcuni testimoni, mentre l’aggressore riusciva a dileguarsi prima dell’arrivo degli agenti. Grazie agli elementi raccolti, la squadra mobile ha identificato l'autore, rintracciato nella sua abitazione dove ha ammesso le proprie responsabilità e si è detto profondamente rammaricato per quanto accaduto.

In base alla ricostruzione della polizia, al termine di una serata trascorsa in uno stabilimento balneare, la vittima,
residente in provincia di Chieti, avrebbe preso le difese di una ragazza che stava in quel momento
discutendo con il suo fidanzato, amico dell’aggressore. Evidentemente l’intromissione non era stata
gradita dalla coppia di amici e la vittima è stata così colpita al volto con una prognosi di 25 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora violenza sul lungomare: prende a pugni un coetaneo durante una lite per una ragazza, denunciato

IlPescara è in caricamento