Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Aggredisce la compagna per gelosia e futili motivi dopo aver sfondato la porta di casa: arrestato un giovane pescarese

Fondamentale l'intervento dei militari, arrivati dopo la telefonata al 112 della donna che era riuscita a chiudersi in camera

Un giovane di Pescara è stato arrestato dai carabinieri del Norm per maltrattamenti in famiglia. I militari sono intervenuti dopo che al 112 è arrivata una telefonata da parte di una donna che stava subendo una violenta aggressione da parte del compagno. Durante l'aggressione, scoppiata per futili motivi e per gelosia, la vittima è riuscita a chiudersi in camera chiamando i carabinieri. L'uomo aveva nel frattempo sfondato la porta d'ingresso dell'appartamento ed è stato fermato solo grazie al tempestivo intervento dei militari che lo hanno bloccato nell'androne delle scale.

Le indagini hanno permesso di scoprire che la donna da tempo era vittima di aggressioni, offese e atti vessatori di natura fisica e verbale da parte del compagno, con il quale era legato da una relazione da due anni. La vittma però nonostante sia rimasta diverse volte ferita non ha mai sporto denuncia senza nemmeno andare in ospedlae. La donna ora si trova in un centro di antiviolenza, il giovane è in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la compagna per gelosia e futili motivi dopo aver sfondato la porta di casa: arrestato un giovane pescarese

IlPescara è in caricamento