rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Detenuto colpisce a volto e testa con una pentola agente della polizia penitenziaria

L'episodio di violenza è avvenuto nel carcere San Donato di Pescara venerdì 9 febbraio

Un'aggressione si è verificata nel carcere San Donato di Pescara e un poliziotto della penitenziaria è rimasto ferito.
A farlo sapere è l'Unione sindacati polizia penitenziaria (Uspp).

Verso le ore 10.45 un giovane detenuto, non nuovo a questi episodi, avrebbe ferito con una pentola in ferro un sovrintendente.

Il sottufficiale sarebbe stato colpito alla mandibola e alla testa. «Il sovrintendente ha dovuto ricorrere alle cure mediche nel pronto soccorso dell'ospedale di Pescara con una prognosi di 6 giorni», conclude Uspp, aggiungendo che «questi atti di violenza nell'ultimo periodo stanno aumentando esponenzialmente presso la casa circondariale di Pescara, con sempre meno agenti assegnati e un livello sempre maggiore di detenuti problematici».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto colpisce a volto e testa con una pentola agente della polizia penitenziaria

IlPescara è in caricamento