Cronaca

Aggrediscono capotreno mentre viaggiano verso i luoghi della movida, 6 giovani nei guai (uno minore)

A identificare e denunciare i ragazzi è stata la squadra di polizia giudiziaria della Polfer dopo una scrupolosa attività d’indagine

Sei giovani, di cui uno minorenne, sono finiti nei guai dopo aver aggredito un capotreno.
A identificare e denunciare all'autorità giudiziaria ragazzi è stata la squadra di polizia giudiziaria della Polfer dopo una scrupolosa attività d’indagine.

I giovani erano a bordo di un treno regionale diretto nei luoghi della “movida” della riviera adriatica.

Numerosi i controlli messi in atto da parte del compartimento della polizia ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l'Abruzzo nel ponte di Ognissanti. Il bilancio parla di 8 persone indagate, 1.401 identificati, 255 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e di scorta a bordo di treni viaggiatori, 98 convogli scortati, 19 pattuglie lungo le linee ferroviarie.

Inoltre un uomo è stato denunciato dalla sottosezione Polfer (polizia ferroviaria) di Pescara per aver causato la sospensione della circolazione ferroviaria. Gli agenti hanno denunciato l'uomo per interruzione di pubblico servizio dopo che lo stesso è stato sopreso a camminare all'interno della sede ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediscono capotreno mentre viaggiano verso i luoghi della movida, 6 giovani nei guai (uno minore)

IlPescara è in caricamento