Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Montesilvano

Aggredisce un uomo dopo una tentata rapina, arrestato con la sua complice

In manette è finito un rom di Montesilvano che, all’inizio di questo mese, aveva colpito un 70enne di Brecciarola con un tondino di ferro. Poco prima, insieme a sua cugina e a una terza persona attualmente ricercata, aveva cercato di rubare all’anziano una collana d’oro 

Un rom 27enne di Montesilvano, Sabatino Di Rocco, è stato arrestato dalla squadra mobile di Chieti insieme alla cugina Lucia De Rosa, 43 anni, di Fossacesia. I due sono accusati di aver cercato di rapinare un 70enne di Brecciarola all’inizio di questo mese. La donna, fingendosi una dottoressa della Asl, aveva avvicinato l’anziano mentre quest’ultimo stava effettuando alcuni lavori su un terreno agricolo di sua proprietà.

Con la scusa di controllargli il collo gli aveva strappato di dosso una collana d’oro, ma la vittima aveva reagito riprendendosi subito il monile. A quel punto, fallito il colpo, Di Rocco aveva aggredito l’uomo con un tondino di ferro trovato a terra, per poi scappare con la complice a bordo di una macchina. 

Nella circostanza era presente una terza persona che ora è attivamente ricercata dalla polizia. I due rom, invece, sono stati individuati grazie alle immagini di videosorveglianza e rinchiusi nel carcere del capoluogo teatino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un uomo dopo una tentata rapina, arrestato con la sua complice

IlPescara è in caricamento