Cronaca Pineta Dannunziana

Aggredisce e rapina più volte il volontario della onlus che lo assiste: arrestato 29enne

Un marocchino senza fissa dimora, pregiudicato, è stato arrestato poche ore fa a seguito di una rapina messa a segno all'interno della Pineta D'Avalos ai danni di un suo conoscente

Un 29enne marocchino, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri all'alba di oggi con l'accusa di rapina. ll giovane, infatti, ha sottratto dopo averlo aggredito, una collana d'oro ad un suo conoscente, un 50enne pugliese. Il fatto è avvenuto all'interno del Parco D'Avalos, dove il marocchino si è avvicinato con una scusa alla vittima colpendola con calci e pugni.

ADESCA UN CLIENTE E POI LO RAPINA

Il pugliese ha denunciato l'accaduto ai carabinieri che hanno subito identificato l'arrestato, protagonista di altre rapine ed aggressioni simili alla vittima che conosceva in quanto lavora presso un'associazione di volontariato dove il 29enne si reca spesso per avere assistenza. Il marocchino aveva a carico anche una misura di divieto di rientro a Pescara. Ora si trova in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e rapina più volte il volontario della onlus che lo assiste: arrestato 29enne

IlPescara è in caricamento