rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Affido familiare: siglata una convenzione tra Comune, Cif e Ucipem

L’assessore comunale alle Politiche Sociali, Giuliano Diodati: “Un gesto di generosità e di accoglienza che molte famiglie potranno fare per migliorare la vita dei minori”

Si chiama “La famiglia un luogo di accoglienza” il progetto ammesso ai finanziamenti regionali in virtù di cui l’Amministrazione comunale ha siglato un protocollo a tre con il Consultorio Familiare CIF e UCIPEM, Unione Consultori Italiani Prematrimoniali e Matrimoniali al fine di promuovere, sostenere ed estendere l’istituto di affido familiare.

Un progetto finanziato da risorse regionali e con una parte in cofinanziamento, di cui l’Ente è capofila nell’ambito degli interventi in favore della famiglia. Alla firma erano presenti l’assessore alle Politiche Sociali Giuliano Diodati, il dirigente del Settore Marco Molisani e i responsabili di Cif e Ucipem, Gabriella Federico e don Cristiano Marcucci.

“L’intesa che decolla serve per dare supporto sociale, nonché psicologico alle famiglie perché si aprano all’istituto dell’affido – ha detto Diodati – Un istituto che serve ai bambini perché trovino accoglienza in nuclei familiari in cui rigenerarsi, anche se temporaneamente, cercando di limitare al massimo la permanenza in istituto. Sono tante le famiglie disponibili ad accogliere questi ragazzi, si tratta di minori che hanno spesso problemi complessi da gestire, il protocollo oltre a prepararle ad accoglierli, dando gli strumenti che servono in un percorso di affido, servirà anche in parte a sostenerle. I partner in questa impresa sono di grande competenza e umanità: Cif e Ucipem collaborano fra loro dal ’98, sono nella rete dei soggetti che ci coadiuvano nell’azione sociale come Ente e ci aiuteranno anche a promuovere di più l’affido. Vogliamo parlarne: lo faremo nelle scuole, attraverso iniziative di sensibilizzazione e conoscenza, invitando la cittadinanza ad aprirsi a questo particolare tipo di accoglienza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affido familiare: siglata una convenzione tra Comune, Cif e Ucipem

IlPescara è in caricamento