rotate-mobile
Cronaca

Foschi: “L'aeroporto rischia il declassamento?”

L'ex consigliere comunale, oggi membro di 'Pescara - Mi Piace', lancia l'allarme. Nei mesi scorsi aveva promosso due iniziative sull'asset di Saga e dell'aeroporto

“La situazione economico-contabile della Saga, la società che gestisce i servizi a terra dell’aeroporto d’Abruzzo, oggi è molto grave, tale da rischiare nuovamente l’azzeramento del capitale sociale, senza la possibilità di una terza ricapitalizzazione. Per tale ragione chiediamo al Presidente della Regione Abruzzo D’Alfonso di rinunciare alla nomina di un nuovo Consiglio d’Amministrazione, dopo le ultime dimissioni di massa del Cda, e di procedere con la nomina di un Commissario straordinario, che effettui la revisione complessiva e necessaria della società. Nel frattempo chiediamo al Governatore anche di conoscere l’eventuale situazione debitoria della Saga nei confronti delle addizionali comunali e, soprattutto, se è vera la notizia dell’arrivo recentissimo di una nuova lettera di pesanti contestazioni dei servizi da parte dell’Enac, tali da far rischiare il declassamento del nostro scalo e il ritiro della concessione”.

A lanciare l’allarme è l'ex consigliere comunale Armando Foschi, oggi membro dell’associazione ‘Pescara – Mi Piace’ e già autore, nei mesi scorsi, di due iniziative sull’asset di Saga e dell’aeroporto.

“Il ritiro, addirittura, della concessione – afferma Foschi – si tradurrebbe in un danno spaventoso per la nostra regione, sia in termini di interruzione di servizi sia in termini di immagine e di economia. Il Governatore ci dica se è arrivata o meno la comunicazione dell’Enac: vogliamo conoscerne il contenuto e sapere quale sia la posizione della Regione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foschi: “L'aeroporto rischia il declassamento?”

IlPescara è in caricamento