Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Troppa nebbia sulla città: cancellato il volo della mattina per Milano Linate, disagi per i passeggeri

Chi non ha potuto prenderlo, spiega l'avvocato Gargano, potrà avere il rimborso del biglietto, ma non la cosiddetta "compensazione pecuniaria"

Troppa nebbia su Pescara questa mattina: cancellato il volo delle 6.05 Ita Airways Az1242 n partenza dall'aeroporto per Milano Linate dove sarebbe dovuto atterrare alle 7.10.

In questo caso, però, spiega l'avvocato Edno Gargano esperto del settore, i passeggeri non potranno esercitare il diritto ad ottenere la compensazione pecuniaria della cancellazione subita poiché la nebbia rientra tra le cosiddette “circostanze eccezionali” ed esonerano, spiega, il vettore dalla responsabilità di risarcire il passeggero. Così è anche, ad esempio, in casi di abbondanti nevicati o forte vento e cioè in quei casi determinati dalle pessime condizioni meteorologiche.

Diverso il caso in cui i ritardi superiori alle tre ore sono dovuti ad altre ragioni. In quel caso il Regolamento (Ce) 261/04 prevede il riconoscimento di un risarcimento e cioè quella compensazione pecuniaria prevista dall'articolo 7 e che può variare da 250 a 600 euro in base alla tratta percorsa.

Sebbene non sia previsto l'indennizzo i passeggeri che oggi non hanno potuto prendere il volo delle 6.05 sarà comunque rimborsato il biglietto pagato o applicata la riprotezione gratuita sul primo volo disponibile, spiega ancora il legale, oltre ad essere garantita l’assistenza che consiste nel ricevere pasti e bevande in congruità con l’attesa e l’eventuale pernottamento in hotel per i passeggeri rimasti a terra che dovevano rientrare a Milano.

Il secondo episodio in pochi giorni quello registato all'Aeroporto d'Abruzzo: il 26 dicembre tre voli che sarebbero dovuti atterrare e che sono invece stati dirottati su Fiumicino sempre a causa della nebbia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa nebbia sulla città: cancellato il volo della mattina per Milano Linate, disagi per i passeggeri
IlPescara è in caricamento