Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Fingono di voler acquistare un'auto e si fanno bonificare 200 euro, denunciati

Una volta intascata la somma, avevano fatto perdere le loro tracce. Una 38enne di Pescara e un 48enne di Chieti, entrambi con precedenti, sono finiti nei guai per truffa. Li hanno identificati i carabinieri di Campobasso

Una 38enne di Pescara e un 48enne di Chieti, entrambi con precedenti, sono stati denunciati per truffa dai carabinieri di Campobasso.

Ai militari dell'Arma si era rivolta una donna del capoluogo molisano, che su un sito di compravendite tra privati aveva messo in vendita l’auto del padre. La coppia di abruzzesi, fingendo interesse per la vettura, aveva convinto la vittima a versare 200 euro tramite bonifico bancario per poter riscuotere la promessa di acquisto pattuita.

A quel punto, una volta intascata la somma, la pescarese e il teatino avevano fatto perdere le loro tracce rendendosi irreperibili. La denuncia presentata dalla donna ai carabinieri ha fatto quindi scattare le indagini, che hanno permesso in breve tempo di identificare i responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di voler acquistare un'auto e si fanno bonificare 200 euro, denunciati

IlPescara è in caricamento