rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Riviera Sud

Acque sporche fra Pescara e Francavilla: ok alla balneabilità

Le acque fra Pescara e Francavilla, interesste domenica da uno sversamento di liquami, sono balneabili. Le analisi dell'Arta infatti hanno confermato che la situazione è sotto controllo

Tornano ad essere balneabili le acque fra Francavilla  e Pescara, interessate domenica scorsa da uno sversamento di liquami a causa di un guasto alla condotta del depuratore dell'Aca.

Le analisti dell'Arta infatti hanno confermato che la situazione è sotto controllo, con tutti i parametri e valori sulla qualità dell'acqua abbondantemente nei limiti di legge.

Lo hanno fatto sapere i sindaci Mascia e Luciani. " Fortunatamente si è trattata di un emergenza di breve durata, determinata dal blocco di un impianto di sollevamento situato a Fosso Pretaro, e la cui gestione è competenza dell’Aca, blocco causato a sua volta dal guasto al quadro elettrico della struttura. Sistemato l’impianto la pompa ha ripreso a funzionare a pieno ritmo bloccando l’iniziale fuoriuscita di liquami. Ovviamente intendiamo andare sino in fondo alla vicenda che ha dell’incredibile e che non dovrà mai più ripetersi, specie nel mezzo di una stagione estiva e appena poche ore dopo che la stessa Arta aveva certificato la perfetta balneabilità di tutta la costa”. hanno detto i sindaci. Luciani dunque ha rassicurato che le acque di Francavilla sono pienamente balneabili.

Ovviamente – hanno proseguito i sindaci Albore Mascia e Luciani - l’episodio di domenica ci impone, ancora una volta, di mantenere alta l’attenzione e il monitoraggio sugli impianti di sollevamento gestiti dall’Aca perché non è possibile rischiare di pregiudicare in un minuto un’intera stagione balneare sulla quale i nostri imprenditori lavorano mesi, una stagione dalla quale dipende anche l’immagine stessa delle nostre città a chiara vocazione turistica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acque sporche fra Pescara e Francavilla: ok alla balneabilità

IlPescara è in caricamento