Cronaca

Stop all'acqua potabile in 11 comuni del pescarese: troppo fluoruro

Niente acqua potabile fino a nuovo ordine in 11 comuni dell'entroterra pescarese. Lo ha fatto sapere l'Aca, a seguito dei risultati delle analisi condotte negli ultimi giorni. La causa è l'eccesso di fluoruro

Niente acqua potabile in 11 comuni del pescarese. Lo ha fatto sapere l'Aca, dopo aver ricevuto le analisi relative ai campionamenti effettuati nei pressi della sorgente Nora. A causa di un eccesso di fluoruro per cause naturali, di fatto è scattato il divieto che resterà in vigore fino a quando i valori non saranno tornati nella norma.

PENNE, ACQUA CONTAMINATA ZONA OSPEDALE

I comuni interessati sono: Carpineto della Nora (zona interessata: contrade Piano Colle, Fratte e zona alta San Bartolomeo), Brittoli, Catignano, Civitaquana, Cugnoli (capoluogo e contrada San Pietro), Pescosansonesco (capoluogo e contrada Decontra), Pietranico, Vicoli (capoluogo e contrada Le Pietre), Castiglione a Casauria (contrada Cervarano), Torre de' Passeri (contrada Selva Vallone), Corvara (capoluogo). Sono già stati eseguiti nuovi campionamenti e si attendono i risultati delle analisi per verificare la risoluzione del problema.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop all'acqua potabile in 11 comuni del pescarese: troppo fluoruro

IlPescara è in caricamento