Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Portanuova / Via del Porto

Accoltellamento Pescara Vecchia: arrestato un 40enne

E' un 40enne di Pescara, pluripregiudicato, l'uomo che mercoledì sera ha accoltellato al termine di una lite per futili motivi un ragazzo molisano ferendolo all'addome. L'episodio è avvenuto in via del Porto

Lo ha accoltellato per futili motivi, probabilmente per un urto accidentale in un locale di Pescara, rischiando di ucciderlo. Per fortuna, i fendenti non hanno ferito la vittima, un giovane molisano di Termoli, in modo non grave, ma è stato un puro caso.

Per questo, un 40enne di Pescara, Luigi Di Pietrantonio, pluripregiudicato conosciuto da anni dalle Forze dell'Ordine, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

L'episodio è avvenuto mercoledì sera, a tarda notte. Alle ore 3 circa, in via Del Porto angolo viale Marconi, quattro persone, fra cui l'arrestato ed un suo complice non ancora identificato e due giovani molisani arrivati in città per una festa in un locale, si ritrovano a discutere animatamente.

La situazione degenera dopo pochi secondi, come sottolinea il Capitano Scarponi, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pescara, e a quel punto dalle parole si passa ai fatti.

Pugni, calci e poi coltellate raggiungono i ragazzi di Termoli. Uno di loro ha la peggio, con una coltellata che lo ferisce all'addome per fortuna non in modo grave. L'altro se la cava con un trauma cranico.

Dal 118 arriva la segnalazione ai Carabinieri che giungono sul posto ed iniziano le indagini. Grazie ad alcune telecamere a circuito chiuso, si osserva l'intera scena con l'identificazione del presunto responsabile. L'uomo, fra l'altro, si è anche ferito da solo alla mano durante la colluttazione, una prova schiacciante che si unisce alle scarpe ed al coltello rinvenuti dai militari al momento dell'arresto di Di Pietrantonio, che si è giustificato dicendo di essere stato vittima nell'aggressione, in quanto intervenuto per placare gli animi, senza sapere che tutto era stato ripreso da alcune telecamere.

L'accusa per lui è di tentato omicidio e porto d'armi illegale, considerando che il coltello aveva una lama di 15 cm ed era dotato di un meccanismo che blocca la chiusura, illegale per il codice penale.

Il complice, una volta identificato, verrà denunciato per lesioni qualora l'altro giovane dovesse sporgere denuncia.

IL VIDEO DELL'ACCOLTELLAMENTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento Pescara Vecchia: arrestato un 40enne

IlPescara è in caricamento