menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accampamento nell'area di risulta: protesta Forza Italia

Il capogruppo di Forza Italia al Comune Antonelli denuncia il ritorno dell'accampamento abusivo nella zona nord dell'area di risulta, sgomberata un mese fa dalla Polizia Municipale e da Attiva

“Torna, a distanza di un mese dal blitz della Polizia Municipale, l'accampamento abusivo nella zona nord dell'area di risulta. Lo ha fatto sapere il capogruppo al Comune di Forza Italia Antonelli, che chiama in causa il sindaco Alessandrini.
Antonelli ha ricordato come l'accampamento era stato segnalato da cittadini, automobilisti, pendolari e studenti che frequentano l'area di risulta.

"Sgomberati furgoncini e roulotte, nell’area sono intervenuti gli operatori della Attiva che hanno provveduto alle operazioni di bonifica, ripristinando delle condizioni igienico-ambientali accettabili. Passa qualche giorno, tuttavia, e il bivacco ricomincia: prima torna una roulotte, poi un furgoncino, poi due, e dopo un mese l’area è di nuovo alla deriva, nel totale disinteresse di un’amministrazione inerme e indifferente. " ha dichiarato Antonelli, aggiungendo che evidentemente i blitz estemporanei sono inutili, ed occorre intervenire con barriere che impediscano l'accesso a roulotte e camper nella zona, per evitare la formazione di un nuovo bivacco abusivo.

"Quello è un problema ambientale importante tanto quanto gli scarichi abusivi sul fiume, quel bivacco rappresenta un pericolo per la sicurezza degli utenti e il sindaco Alessandrini ha il dovere di intervenire”."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse in Abruzzo, chi entra e chi esce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento