Cronaca

Aca, bollette non pagate: crediti per 6,5 milioni di euro

Tolleranza zero per le bollette dell'acqua non pagate da parte dell'Arta, che ha annunciato una task force per recuperare i crediti non incassati, pari ad oltre 6,5 milioni di euro

L'Aca presto attiverà una task force per recuperare 6,5 milioni di euro di crediti scaduti, ovvero di bollette non pagate da parte delle utenze.

Per oltre 1.500 utenti scatterà la limitazione dell'erogazione dell'acqua o l'interruzione del servizio. Lo ha fatto sapere la Direzione dell'azienda, sottolineando come l'obiettivo non sia quello di procedere con le chiusure drastiche.

"Vogliamo ricordare ai cittadini  che pagare l'acqua è un dovere civico e che per fare investimenti e manutenzioni su reti e depuratori e avere un servizio idrico adeguato, in un regime pubblico di gestione dell'acqua, è assolutamente necessario pagare puntualmente quanto previsto dai contratti e dalla legge. " precisa l'Aca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aca, bollette non pagate: crediti per 6,5 milioni di euro

IlPescara è in caricamento