menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abuso edilizio sulla costa dei trabocchi: tre denunce

Il Reparto Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara ha scoperto un abuso edilizio a Torino di Sangro lungo la "Costa dei trabocchi". Tre persone sono state denunciate

sangroIl Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara, ha sequestrato un cantiere nei pressi di un vecchio casello ferroviario lungo la costa dei trabocchi, a Torino di Sangro. Tre persone sono state denunciate con l'accusa di abuso edilizio.

Un privato, infatti, ha svolto alcuni lavori all'interno della struttura, da lui acquistata, e parzialmente danneggiata dalle mareggiate. I lavori sembravano regolari, in quanto autorizzati, ma in realtà l'uomo, con l'aiuto della ditta edile che si stava occupando dei lavori, ha proceduto ad alcuni ampliamenti irregolari, realizzando un seminterrato, allargando il piano terra e rialzando il primo piano.

Le fiamme gialle hanno individuato l'abuso grazie ad alcuni appostamenti e rilievi con elicotteri ed imbarcazioni.

La Guardia di Finanza sottolinea come i finanzieri da sempre siano impegnati nella tutela del patrimonio ambientale e demaniale; il vecchio tracciato ferroviario da tempo è oggetto delle attenzioni degli affaristi del cemento, che, acquistando a poche migliaia di euro gli ex caselli ferroviari, li ristrutturano facendoli diventare ville di lusso a pochi metri dal mare, con un valore commerciale altissimo.

Lungo la costa abruzzese, in particolare nella zona dei trabocchi, la vigilanza delle Fiamme Gialle è costante, al fine di impedire deturpazioni del paesaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento