Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca Pineta Dannunziana / Piazza le Laudi, 11

Les Paillotes, De Cecco: “No demolizione ma ripristino luoghi”

Il cavalier Filippo Antonio De Cecco ha chiarito alcuni punti riguardanti l'annosa vicenda legata a una piccola parte della struttura di cui è proprietario

Ieri, a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo direttore di Les Paillotes, il cavalier Filippo Antonio De Cecco ha chiarito alcuni punti riguardanti l'annosa vicenda legata a una piccola parte della struttura di cui è proprietario, e che secondo una sentenza del tribunale dovrà essere abbattuta.

“La sentenza penale è esecutiva e va eseguita, perché passata in giudicato”, ha detto De Cecco. “Gli abusi vanno sanati, ma la parola demolizione, riferita alla struttura del Granchio Royal, è imprecisa, in quanto questa esiste dal 1990. Si tratta in realtà di alcune verande per cui la sentenza prevede il 'ripristino dei luoghi'. Per chiarire meglio di cosa si tratti, è stato nominato un tecnico che sta redigendo un progetto. La prossima udienza ci sarà il 21 maggio e, in quell’occasione, sapremo quale sarà l'esecuzione della sentenza. Altra cosa, invece, sono i ricorsi che io ho fatto al Tar e al Consiglio di Stato perché secondo me la pubblica amministrazione ha commesso degli errori. E l'ultima sentenza del Consiglio di Stato mi ha dato ragione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Les Paillotes, De Cecco: “No demolizione ma ripristino luoghi”

IlPescara è in caricamento