rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Abruzzo: "strage" di uffici postali, 300 rischiano la chiusura?

L'allarme è stato lanciato dal M5S con il parlamentare abruzzese Colletti e raccolto anche da Sinistra Italiana. Ma Poste Italiane per ora prende tempo e smentisce chiusure a raffica

"Strage" di uffici postali in Abruzzo? A lanciare l'allarme chiusure è il M5S con il deputato pescarese Colletti, dopo aver letto un documento del Ministero dei Trasporti a seguito di un'interrogazione parlamentare. Nel documento, si legge che
i tagli riguarderanno 96 comuni della provincia di Chieti, 103 della provincia de L’Aquila, 39 della provincia di Pescara e 36 della provincia di Teramo.

Una situazione definita inaccettabile dal M5S che parla anche di una decisione che andrebbe di fatto a violare una norma dell'UE che invece stabilisce il diritto per tutti i cittadini, anche quelli residenti in centri abitati piccoli e relativamente isolati, di poter ricevere quotidianamente la posta a domicilio ed usufruire dei servizi postali.

Sulla vicenda dal Ministero ci hanno voluto rassicurare dicendo che in alcuni casi degli uffici rimarranno aperti comunque due volte a settimana e che si tratta solo di un piano di razionalizzazione, ma in base alle prime verifiche abbiamo appurato che non sono pochi gli uffici chiusi in via definitiva, naturalmente come M5s non staremo a guardare, e chiederemo al ministro Graziano Delrio di prendere in mano la situazione, perché i cittadini in difficoltà per queste chiusure rischiano di diventare parecchi e molte famiglie ci stanno già inviando segnalazioni

Anche Sinistra Italiana si unisce alle preoccupazioni dei pentastellati:

"Come Sinistra Italiana Abruzzo intendiamo batterci a difesa delle comunità locali e del diritto dei cittadini delle aree interne e periferiche ad usufruire di un servizio capillare ed efficiente ed è per questo che chiediamo alla Regione Abruzzo di alzare la voce contro questa scelta “silenziosa” del Governo, il piano quadriennale già partito in sordina dallo scorso anno"

Poste Italiane ha fatto sapere che per ora non sono previste chiusure definitive ma una riorganizzazione del servizio, che comunque garantirà sempre le consegne almeno a giorni alterni negli uffici interessati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abruzzo: "strage" di uffici postali, 300 rischiano la chiusura?

IlPescara è in caricamento