rotate-mobile
Sabato, 30 Settembre 2023
Cronaca Castiglione a casauria

Abbazia San Clemente a Casauria, l'on. D'Incecco: "Servono investimenti per la promozione"

L'onorevole D'Incecco, del PD, interviene in merito alla questione della valorizzazione dell'abazia di San Clemente a Casauria, restaurata recentemente con un investimento di circa 1,4 milioni di euro

L'onorevole Vittoria D'Incecco, interviene in merito alla questione della promozione e valorizzazione dell'Abazia di San Clemente a Casauria, dopo la riapertura del 2011 a seguito del restauro post terremoto, costato circa 1,4 milioni di euro.

L'onorevole ha compiuto un sopralluogo sul posto assieme al Presidente della Fondazione Pescarabruzzo, Nicola Mattoscio, e il sindaco di Castiglione a Casauria, Gianluca Chiola.

"Il restauro di un milione e 400mila eurodell'Abbazia di San Clemente è stato sostenuto  esclusivamente con fondi privati dalla Fondazione Pescarabruzzo e dal WorldMonuments Fund. Una delle condizioni poste per realizzare l'intervento di  restauro era quella di provvedere alla valorizzazione di uno dei più importanti monumenti cistercensi italiani, facendolo conoscere a tutto il mondo, agli appassionati, agli studiosi,  con conseguenti ricadute positive anche sulla economia della comunità e dei comuni circostanti. Questo però non è stato fatto. Non c' è collaborazione da parte della Soprintendenza, nonostante gli indirizzi politici ministeriali e, soprattutto,dell'attuale Ministro Franceschini siano nella direzione di favorire delle partneship con privati per fare in modo che si possano valorizzare questi preziosismi italiani senza ovviamente snaturarne il loro vincolo di proprietà." ha dichiarato Mattoscio.

L'onorevole D'Incecco intanto ha assicurato il massimo impegno per sottoporre la questione all'attenzione del Ministro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbazia San Clemente a Casauria, l'on. D'Incecco: "Servono investimenti per la promozione"

IlPescara è in caricamento