rotate-mobile
Cronaca Riviera Nord

Adesso ha un nome l'uomo annegato in mare sulla riviera nord

Si tratta di Claudio Porfili, 64 anni, romano. L'uomo era in vacanza a Pescara con la moglie, che era rimasta ad attenderlo al lido "Tre palme". Una volta rintracciata, la donna è stata informata della tragedia

Adesso ha un nome il turista annegato ieri in mare sulla riviera nord, tra gli stabilimenti balneari "Tre palme" e "La Lampara", e notato ormai esanime in acqua da alcuni passanti.

Si tratta di Claudio Porfili, 64 anni, romano. L'uomo era in vacanza a Pescara con la moglie, che era rimasta ad attenderlo al lido "Tre palme". Una volta rintracciata, la donna è stata informata della tragedia. Porfili, probabilmente per via di un malore, sarebbe morto intorno alle ore 9,30 ma è stato identificato solo nella tarda mattinata.

Ad accorgersi per primo del suo corpo è stato un giovane che stava praticando surf. E' intervenuto il 118, ma i tentativi di rianimazione sono stati vani. Sul posto anche la Guardia Costiera e i Carabinieri. Ad ogni modo, solo l'autopsia chiarirà con esattezza le cause della tragedia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesso ha un nome l'uomo annegato in mare sulla riviera nord

IlPescara è in caricamento