rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
IlPescara

Cortese parla della figura del diavolo alla Feltrinelli Pescara

Sabato 9 marzo un incontro con l'autore di Eden e Ad Lucem, l'unico autore di letteratura sul Diavolo basata su studi e ricerche approfondite

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Sabato 9 marzo un incontro con l'autore di Eden e Ad Lucem, l'unico autore di letteratura sul Diavolo basata su studi e ricerche approfondite


Continuano le "Diabolicae Orationes", il ciclo di seminari sulla figura del Diavolo tenuti dallo scrittore Alessandro Cortese che stanno toccando varie città italiane. La prossima tappa sarà ospitata dalla libreria Feltrinelli, in Via Milano, angolo via Trento, a Pescara.

Alessandro Cortese analizzerà lo storico dualismo che vede l'opposizione tra bene e male, dimostrando come questi due elementi, apparentemente agli antipodi, finiscano, in realtà, per contaminarsi a vicenda, dando vita a delle zone grigie. Lo scrittore è stato invitato a tenere questo cicli di incontri in quanto è, ad oggi, l'unico scrittore di narrativa sul Diavolo basata su studi approfonditi e ricerche religiose e letterarie, capace di analizzarne la figura da molteplici e non convenzionali punti di vista.

Nel corso del seminario Cortese indagherà in particolare sulla figura del Diavolo, partendo dalla rappresentazione che egli ne dà nei suoi due romanzi Eden e Ad Lucem, i primi due capitoli di una audace trilogia sulla storie della Creazione. Se in Eden Lucifero era colui che restituiva agli angeli la libertà, in Ad Lucem diventa un simbolo, piuttosto, della necessità di una più collettiva presa di coscienza, incarnando quella ribellione che "porta a non lasciarsi organizzare ma ad organizzarsi da sé, togliendo fondamento alle istituzioni marce, fino al midollo, per innalzarsi al di sopra di esse."

"Quella di Lucifero è una figura estremamente controversa, e proprio per questo estremamente interessante ed affascinante. - Ha dichiarato Alessandro Cortese. - Duro, violento, spietato, ma anche carismatico, audace e libero. Lucifero è tutto questo e molto altro ancora. In questo seminario illustrerò le diverse rappresentazioni di questa figura complessa, nelle culture e nelle religioni antiche e contemporanee."

E' possibile richiedere copie di Ad Lucem e di Eden per eventuali recensioni.

Alessandro Cortese (Messina 1980) si avvicina al mondo della scrittura dopo una brillante, seppur breve, carriera accademica. Dopo la laurea in Chimica, consegue con successo un dottorato in Scienze, ma si lamenta del fatto che una vita non basti per studiare qualunque cosa, quindi si dedica alla ricerca religiosa e alla letteratura mitica perché possano ispirarlo nello scrivere. Tra le principali opere, "Vita e ricordo di Mary Ann Nichols. Prostituta" (ARPANet, 2007), "Eden" (ARPANet, 2010), il suo romanzo d'esordio che racconta la caduta di Lucifero, ribaltando l'opinione comune che si ha della Creazione, e "Ad Lucem", (ARPANet, 2012), secondo tassello, quello che completa la cacciata degli angeli e della razza umana, proiettando figli del Cielo e della Terra verso la fine del mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortese parla della figura del diavolo alla Feltrinelli Pescara

IlPescara è in caricamento