Quando si accendono i riscaldamenti centralizzati a Pescara? La data

Le date di accensione e spegnimento dei riscaldamenti centralizzati, quindi dei termosifoni condominiali e delle strutture pubbliche è stata stabilita dalla Legge 10-1991

Foto di repertorio

La data di accensione dei riscaldamenti centralizzati per l’inverno 2019-2020 è stabilita dalla Legge 10-1991, che ha suddiviso le varie parti di Italia in zone climatiche. A Pescara i termosifoni si accenderanno il 1° novembre 2019 e si spegneranno il 15 aprile 2020.

Pescara, che appartiene alla zona D, chiamata anche Appenninica, può godere del riscaldamento giornaliero per un massimo di 12 ore su 24.

Le date nel resto dell’Italia

La nostra città non è una delle più fredde d’Italia, ma nemmeno tra le più calde, ecco perché gode di una giusta misura di riscaldamento, in termini di date e limitazione di ore di accensione. Nel resto del nostro Paese le cose, però, sono molto diverse. Tutto dipende dalle zone di appartenenza, che sono state stabilite in base alla media giornaliera della temperatura climatica esterna.

A seguire potrete vedere la tabella, che riporta le fasce climatiche, le date di accensione dei termosifoni e di relativo spegnimento e la durata massima giornaliera in cui è in funzione la caldaia.

ZONA CLIMATICA

PERIODO D’ACCENSIONE DEL RISCALDAMENTO CONDOMINIALE

ORARIO IN CUI IL RISCALDAMENTO CONDOMINIALE PUO’ ESSERE ACCESO

Zona F (Zona Alpina: province di Cuneo, Belluno e Trento)

Non ci sono limitazioni

Non ci sono limitazioni

Zona E (Zona Padana: province di Alessandria; Aosta; Asti; Bergamo; Biella; Brescia; Como; Cremona; Lecco; Lodi; Milano; Novara; Padova; Pavia; Sondrio; Torino; Varese; Verbania; Vercelli; Bologna; Bolzano; Ferrara; Gorizia; Modena; Parma; Piacenza; Pordenone; Ravenna; Reggio Emilia; Rimini; Rovigo; Treviso; Trieste; Udine; Venezia; Verona; Vicenza; Arezzo; Perugia; Frosinone; Rieti; Campobasso; Enna; L’Aquila e Potenza)

Dal 15 Ottobre al 14 Aprile

14 ore al giorno

Zona D (Zona Appenninica: Genova; La Spezia; Savona; Forlì; Ancona; Ascoli Piceno; PESCARA; Firenze; Grosseto; Livorno; Lucca; Macerata; Massa C.; Pesaro; Pisa; Pistoia; Prato; Roma; Siena; Terni; Viterbo; Avellino; Caltanissetta; Chieti; Foggia; Isernia; Matera; Nuoro; Teramo; Vibo Valentia)

Dal 1 Novembre al 15 Aprile

12 ore al giorno

Zona C (Zona Adriatica Settentrionale: province di Imperia; Latina; Bari; Benevento; Brindisi; Cagliari; Caserta; Catanzaro; Cosenza; Lecce; Napoli; Oristano; Ragusa; Salerno; Sassari; Taranto)

Dal 15 Novembre al 31 Marzo

10 ore al giorno

Zona B (Zona Tirrenica: Agrigento; Catania; Crotone; Messina; Palermo; Reggio Calabria; Siracusa; Trapani).

 Dal 1 Dicembre al 31 Marzo

8 ore al giorno

Zona A (Zona Sud-Orientale e delle Isole: Comuni di Lampedusa e Linosa; Porto Empedocle).

Da 1 Dicembre al 15 Marzo

6 ore al giorno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addobbi natalizi: come sceglierli per ricreare la giusta atmosfera di Natale

  • Come far vivere a lungo la Stella di Natale

  • Natale: come decorare il giardino e l’outdoor

  • Addobbi natalizi sicuri in casa: a cosa prestare attenzione

  • Come realizzare una serra in casa con le proprie mani

Torna su
IlPescara è in caricamento