Sicurezza

8 consigli per raffrescare casa in estate senza aria condizionata

Non è necessario il climatizzatore

Se non avete in casa un climatizzatore, se si è rotto e non potete aggiustarlo, se non avete intenzione di accenderlo perennemente, se vi fa male o altro, ci sono dei trucchi per raffrescare gli ambienti senza aria condizionata.

Ventilatori a soffitto

I ventilatori a soffitto sono decisamente più economici dell’aria condizionata. Le pale, se direzionate correttamente, permettono di risparmiare fino al 40% di energia e denaro in estate. L’importante è scegliere un ventilatore da soffitto che sia dotato della funzione di inversione della rotazione del motore, così da poterlo efficacemente utilizzare anche in inverno.

Tende

Le tende, meglio se di colore chiaro, possibilmente termiche e isolanti, aiutano a ridurre l’accumulo di calore in casa.

Porte, finestre e persiane chiuse

Per non far surriscaldare casa conviene tenere chiuse persiane e tapparelle, così si creeranno zone d’ombra. Stessa cosa per finestre e porte. Aprirle solo per far arieggiare un po’ la mattina presta e la sera, quando le temperature si abbasseranno.

Dispositivi elettronici

I dispositivi elettronici, anche in modalità standby, sono in funzione, quindi si riscaldano e rilasciano calore nell’aria. Meglio spegnerli per ridurre sia i costi energetici che il caldo.

Ghiaccio e ventilatore

Se il ventilatore non raffresca abbastanza, prendere una ciotola, riempirla con del ghiaccio e posizionarla davanti alla ventola. In questo modo il vapore freddo del ghiaccio si unirà all’aria e verrà diffuso dal ventilatore in tutto l’ambiente.

Temperatura corporea

Abbassare la temperatura corporea è un altro ottimo metodo per non soffrire il caldo in estate. Quindi bere acqua fresca, mangiare frutta e verdura e tutti gli alimenti ad alto contenuto di umidità, applicare un panno bagnato su polsi e collo e indossare vestiti leggeri in tessuti naturali. Fare una doccia fredda prima di andare a dormire.

Dormire al fresco

Usare lenzuola in cotone o lino e cuscini imbottiti con grano saraceno o refrigeranti nelle nottate più torride.

Spazi esterni

Chi dispone di un giardino o un terrazzo, potrà mettere alberi o piante rampicanti, per ombreggiare casa e ridurre la temperatura interna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

8 consigli per raffrescare casa in estate senza aria condizionata

IlPescara è in caricamento