rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Vendita e Affitto

Mutui a Pescara: richieste di importo medio più elevato rispetto al resto della regione

È stata registrata anche un’impennata delle surroghe, che nel corso dei primi due mesi del 2023 hanno rappresentato il 12% del totale domande di finanziamento in Abruzzo

La richiesta media dei mutui in Abruzzo è in calo del 4%. La provincia di Pescara registra le domande di importo medio più elevato. Questo è quanto riportato dall’analisi congiunta realizzata da Facile.it e Mutui.it, che ha evidenziato come, per far fronte all’aumento dei tassi di interesse, pur di non rinunciare alla casa gli aspiranti mutuatari abruzzesi si siano orientati su importi più contenuti. La tendenza è confermata anche nel 2023. La domanda di importo medio è pari a 112.147 euro.

Il calo dell’importo ha determinato una riduzione dell’Ltv, ovvero il rapporto tra valore del mutuo e quello dell’immobile, che in dodici mesi passa dall’82% del secondo semestre 2021 al 77%.

È stata registrata anche un’impennata delle surroghe, che nel corso dei primi due mesi del 2023 hanno rappresentato il 12% del totale domande di finanziamento in Abruzzo.

Pescara è la provincia abruzzese dove è stato rilevato l’importo medio più alto (125.792 euro), seguita da Chieti (123.153 euro). Valori sotto la media regionale per Teramo (110.823 euro) e, ultima in classifica, L’Aquila (110.673 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mutui a Pescara: richieste di importo medio più elevato rispetto al resto della regione

IlPescara è in caricamento