rotate-mobile
Giardino

Porcellini di terra: perché non eliminare i preziosi protettori del verde casalingo

Quando sono a riposo, si appallottolano, formando una vera e propria sfera di colore grigio scuro, così da proteggersi da eventuali aggressori

I porcellini di terra sono animaletti che, soprattutto in primavera, si possono vedere nel giardino di casa o nei parchi. Conosciuti anche con altri nomi (mallellone selvatico, porcellino di Sant'Antonio, onisco), il cui ufficiale è Amadillidium vulgare, i porcellini di terra sono di fatto dei crostacei della famiglia degli Isopoda.

Come riconoscerli?  È abbastanza facile: quando sono a riposo, si appallottolano, formando una vera e propria sfera di colore grigio scuro, così da proteggersi da eventuali aggressori.

Non sopportano il sole – di giorno tendono a nascondersi - e si muovono principalmente di notte

Questi animali, che quando crescono troppo per il proprio esoscheletro effettuano mute in cui il vecchio tegumento viene abbandonato, possono raggiungere una lunghezza massima si 18 millimetri e durante l'inverno entrano in uno stato di dormienza.

Sono innocui e soprattutto non fanno male alle piante, anzi sono considerati veri e propri protettori del verde. Agiscono contro le cocciniglie che aggrediscono le piante e demoliscono la materia organica, rendendo il terreno più fertile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porcellini di terra: perché non eliminare i preziosi protettori del verde casalingo

IlPescara è in caricamento