rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Salute

Macchie bianche sulle unghie: cosa sono e quando preoccuparsi

Le macchie bianche sulle unghie determinano depositi di cheratina sulla lamina ungueale

Vi è mai capitato di vedere delle macchie bianche sulle unghie? È una condizione piuttosto comune ma quando compaiono c’è un motivo. Si tratta di un inestetismo del letto ungueale chiamato tecnicamente leuconichia puntata.

Le unghie sono fatte di alfa-cheratina, la stessa proteina dei capelli. Le macchie bianche sulle unghie determinano depositi di cheratina sulla lamina ungueale. Questi depositi possono presentarsi come linee bianche striate o rivolte verso il basso.

Cause

Perché compaiono? Il motivo è legato principalmente a un danno legato o a un trauma o alla secchezza. Le macchie sono molto comuni nelle persone che mangiano le unghie (onicofagia) e in chi si sottopone a manicure invasive. Quasi mai si tratta, invece, di carenza di zinco o calcio.

Le macchie possono presentarsi anche in caso di infezione fungina o reazione allergica a ingredienti acrilici e gel per manicure.

Può trattarsi anche di una condizione ereditaria. Le macchie bianche sulle unghie possono infatti essere causate da un gene autosomico ereditato.

Prevenzione

Per far sì che le macchie bianche sulle unghie non compaiano, bisogna avere delle accortezze. È sempre opportuno idratare le mani e le unghie, meglio se con un olio per cuticole. Evitare di mangiarle le unghie e non sottoporsi troppo frequentemente a manicure importati, come gel e acrilici.

In caso di reazione allergica, bisogna evitare l’allergene mentre se si tratta di un fungo, si consiglia di consultare un dermatologo per iniziare l’assunzione di un antimicotico.

Si consiglia inoltre di assumere cibi ricchi di vitamine e acidi grassi per favorire la salute di tutto il corpo, unghie incluse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchie bianche sulle unghie: cosa sono e quando preoccuparsi

IlPescara è in caricamento