rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Salute

La Asl organizza una giornata per la prevenzione alcologica per avere consulenze gratuite

L'evento organizzato dalla Asl di Pescara è in programma il 20 aprile ed è necessario prenotarsi

Il mese di aprile è dedicato alla prevenzione alcologica e il giorno 19 è previsto l'alcohol prevention day.
L’evento è realizzato dall’osservatorio nazionale alcol (Ona) dell'istituto superiore di sanità (Iss) e dal centro dell’Oms per la ricerca e la promozione della salute su alcol e problematiche alcol-correlate, in stretta collaborazione con la società italiana di alcologia (Sia), l’associazione italiana dei club alcologici territoriali (Aicat) ed eurocare european alcohol policy alliance, ed è sostenuto dal ministero della Salute.

Durante la giornata, momento centrale del mese di prevenzione alcologica, vengono diffusi i dati, le evidenze e le priorità di prevenzione per quanto riguarda i temi legati all’alcol, allo scopo di diffondere una corretta conoscenza sugli effetti del consumo di bevande alcoliche e di promuoverne il consumo consapevole ed equilibrato.

Anche la Asl di Pescara aderisce alle iniziative legate all’alcohol prevention day. Il 20 aprile il servizio per le dipendenze, in via Monte Faito, ha organizzato un open day in cui aprirà le porte del servizio per parlare delle problematiche alcolcorrelate. Dalle ore 15 alle 17 si potrà usufruire della consulenza gratuita, previo appuntamento, con esperti nel trattamento delle problematiche legate all’assunzione di alcolici. Si vuole offrire un momento significativo per informare, sensibilizzare e concentrare l’attenzione sul tema. L’iniziativa, rivolta a tutta la popolazione, sarà anche l’occasione per promuovere le azioni del piano di regionale di prevenzione, annualità 2022-2025. Per informazioni e prenotazioni telefonare 0854253495/3492.

Tra le iniziative più rilevanti della giornata si segnala il workshop internazionale dal titolo “Alcohol Prevention Day” organizzato dall’Iss - osservatorio nazionale alcol, centro nazionale dipendenze e doping, in collaborazione con il ministero della Salute, la società italiana di alcologia (Sia), l’associazione italiana club alcologici territoriali (Aicat).

Il ministero della Salute presenterà i dati della relazione annuale al Parlamento e le attività istituzionali susseguenti alla conferenza nazionale alcol, al lavoro svolto dal tavolo tecnico dipendenze del ministero, al libro bianco sull’alcol “Informare, educare, curare: verso un modello partecipativo ed integrato dell’alcologia italiana”. L'osservatorio nazionale alcol presenterà il consueto rapporto epidemiologico annuale derivato dal Sisma - sistema di monitoraggio alcol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Asl organizza una giornata per la prevenzione alcologica per avere consulenze gratuite

IlPescara è in caricamento