Coronavirus: i 7 consigli dell’Oms per combattere lo stress da quarantena

Stare a casa, seguire le disposizioni del Governo e della Regione d’appartenenza e la paura del contagio stanno mettendo a dura prova i nervi di molte persone

Stare a casa, seguire le disposizioni del Governo e della Regione d’appartenenza e la paura del contagio sono fonte di stress e stanno mettendo a dura prova i nervi di molte persone. L’emergenza Coronavirus ha indiscutibilmente cambiato la vita di tanti e più di qualcuno ha mostrato segni di cedimento e ansie improvvise.

Per questo motivo l’Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità, ha fornito una serie di linee guida per non farsi prendere dallo sconforto.

Sono 7 i consigli per combattere lo stress da Coronavirus e, soprattutto, dovuti alla quarantena. Non riguardano solo gli adulti ma anche i bambini. Anche i più piccoli, infatti, risultano essere più agitati e persino impauriti e necessitano di tante rassicurazioni e genitori tranquilli e sereni.

I consigli

  1. È normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati durante una crisi. Parlare con persone di cui ti fidi ti può aiutare. Contatta gli amici e la famiglia.
  2. Se devi rimanere a casa, mantieni uno stile di vita sano - dieta corretta, sonno, esercizio fisico - e i contatti sociali con i tuoi cari e i tuoi amici via e-mail e telefono.
  3. Non fumare, non bere alcolici o peggio ancora non usare droghe per affrontare le tue emozioni.
  4. Se ti senti sopraffatto dall’angoscia, parla con un operatore sanitario o con un consulente. Raccogli le informazioni che ti possano aiutare a determinare con precisione il rischio in modo da poter prendere precauzioni ragionevoli.
  5. Trova una fonte scientifica attendibile come il sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Who) o una istituzione governativa del tuo paese.
  6. Cerca di limitare la preoccupazione e l'agitazione riducendo il tempo che tu e la tua famiglia trascorrete guardando o ascoltando i media che percepisci come sconvolgenti.
  7. Ricorda come in passato hai affrontato le avversità della vita per gestire le tue emozioni durante il momento difficile di questa emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

Torna su
IlPescara è in caricamento