Martedì, 19 Ottobre 2021
Salute

Convegno su nutrizione, obesità e diabete: concluso il seminario per i medici

Il seminario è stato suddiviso in quattro sessioni: obesità, il diabete, la dietetica e i disturbi dell’alimentazione

Venerdì 1 e sabato 2 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Update nutrizione, obesità e diabete: dalle evidenze alla realtà” nell’auditorium Villa Serena a Città Sant'Angelo.

L’evento è stato organizzato dalla sezione Abruzzo dell'Associazione Italiana di dietetica e nutrizione clinica e patrocinato dalla Fondazione Villa Serena per la Ricerca.

A coordinare il convegno è stato il Paolo Di Berardino, responsabile del Centro Disturbi dell’Alimentazione della Casa di Cura Villa Pini d’Abruzzo. Il seminario è stato suddiviso in quattro sessioni: obesità, il diabete, la dietetica e i disturbi dell’alimentazione.

“La pandemia ha sconvolto il nostro modello sanitario, rendendo difficile garantire l’erogazione di prestazioni per assistere i pazienti con malattie croniche, come l’obesità, il diabete e i disturbi dell’alimentazione, per le quali la discontinuità delle cure può diventare un rischio per gli outcomes di tali patologie”, ha spiegato il dottor Di Berardino.

Il seminario rivolto ai medici si è aperto con una tavola rotonda dal titolo “Criticità assistenziale per la persona con obesità e suo trattamento”, a cui hanno partecipato esperti scientifici e referenti delle istituzioni tra cui Giuseppe Fatati, coordinatore di Italian Obesity Network, Chiara Spinato, segretaria generale del Gruppo interparlamentare obesità e diabete e Serra (referente progetto Open).

L'argomento è stato analizzato sia in chiave scientifica, ma anche degli interventi istituzionali che sono attualmente in corso per elaborare una strategia che porti al riconoscimento dell’obesità quale malattia e problema sociale, e per implementare un piano d’azione e realizzare una roadmap con il coinvolgimento del livello istituzionale.

Alla tavola rotonda ha preso parte anche l'assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì che ha annunciato che sono in fase di attuazione, a livello regionale, dei tavoli tecnici rivolti ad elaborare percorsi assistenziali dedicati alle persone con disturbi dell’alimentazione ed obesità.

La seconda sessione è stata incentrata sul progetto nazionale Ma.Nu.Al, rivolto all'identificazione e alla mappatura delle strutture sanitarie dedicate al trattamento dei disturbi dell’alimentazione, con Luisa Mastrobattista dell'istituto superiore di sanità.

Una riflessione è stata affidata al dottor Giustino Parruti sul Covid e sui disturbi alimentari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convegno su nutrizione, obesità e diabete: concluso il seminario per i medici

IlPescara è in caricamento