Sabato, 25 Settembre 2021
Salute

Zucchero, come ridurne il consumo per evitare problemi

La principale causa di diabete, colesterolo e obesità

Il consumo eccessivo di zucchero può portare a gravi problemi di salute. È quindi opportuno ridurlo mettendo in atto una serie di specifici consigli.

Chi usa spesso lo zucchero, sviluppa in breve tempo una vera e propria dipendenza, ma deve sapere che lo zucchero raffinato è la principale causa di diabete, colesterolo e obesità.

Lo zucchero fa male? In un certo senso sì, ma per capire come può nuocere alla salute, vi spieghiamo cosa succede quando si assume qualcosa di dolce o zuccherato.

Nell’organismo, dopo aver assunto qualcosa di zuccherato, si alza il livello di glicemia, il corpo reagisce producendo l’insulina, che mira a ridurre la presenza di zucchero nel sangue (ipoglicemia reattiva) e nel mentre si prova prima una sensazione di forte energia e poi un immenso desiderio di consumare altro zucchero.

Secondo una ricerca pubblicata sul British Journal of Sports Medicine il consumo eccessivo di zucchero può avere effetti sul cervello molto simili a quelli provocati dalle sostanze stupefacenti. I picchi di insulina causati dall’ingestione di zucchero hanno effetti negativi sia sull'umore; si avranno sbalzi incontrollati ma anche problemi alla pelle e nella qualità del sonno, emicranie, tensioni addominali, colon irritabile e candidosi.

Lo zucchero, inoltre, ha calorie “vuote”, ovvero che danno energia ma che non hanno alcun tipo di valore nutritivo. Lo zucchero aumenta il gonfiore addominale e fa ingrassare velocemente.

5 modi per ridurre il consumo di zucchero

Consapevolezza. Il primo consiglio è quindi quello di essere consapevoli di quali alimenti contengono zucchero, così da limitarli o eliminarli dalla propria dieta.

Disintossicare. È utile iniziare una dieta detox per facilitare il processo di disintossicazione dell’organismo.

No ai dolcificanti. Evitare l’utilizzo dei dolcificanti, in particolare dell'aspartame.

Sì ai carboidrati. Assumere le giuste quantità di carboidrati complessi e fibre (cereali e farine integrali, legumi, frutta).

Riduzione graduale. Ridurre gradualmente l’assunzione di zucchero, iniziando dagli alimenti ricchi di zuccheri semplici, come bibite, bevande, gassate, succhi di frutta, alcol, caramelle, salse, cereali e farine raffinati, dolci, biscotti e panini. Smettere di assumere zucchero da un giorno all’altro è molto difficile e spesso non si riesce nell’impresa. Motivo per cui è meglio ridurre gradualmente per non tornare mai più indietro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zucchero, come ridurne il consumo per evitare problemi

IlPescara è in caricamento