Fitwalking: cos’è e tutti i benefici per dimagrire in modo sano

Si tratta di una camminata veloce, un tipo di esercizio che non richiede particolari doti atletiche, né preparazioni, e nemmeno un dispendio economico, perché è un’attività gratuita

Camminare fa bene alla salute, all’umore e alla forma fisica, ma negli ultimi mesi, per via dell’emergenza Coronavirus, non è stato possibile. Con la fine del lockdown e la fase 2 avviata già da tempo, è possibile praticare un’attività per dimagrire in modo sano, che si chiama fitwalking.

Chi vuole perdere peso, soprattutto dopo le lunghe settimane trascorse in casa e i centri sportivi chiusi, oltre a seguire una dieta adeguata, sana e bilanciata, dovrà fare anche un po’ di movimento e il fitwalking è l’ideale.

Si tratta di una camminata veloce, un tipo di esercizio che non richiede particolari doti atletiche, né preparazioni, e nemmeno un dispendio economico, perché è un’attività gratuita.

Necessarie, invece, scarpe da camminata confortevoli e abbigliamento comodo.

Attenzione: il fitwalking non è la classica camminata. Per praticarlo è necessario avere un’andatura di almeno 6 chilometri all’ora. Affinché sia efficace, l'ideale sarebbe praticarlo tutti i giorni, per almeno mezz'ora al giorno, ma, se questo non fosse possibile, lo si può praticare quattro volte a settimana per circa 40-50 minuti.

I benefici

Praticare il fitwalking per un’ora e senza distrazioni consente di bruciare circa 300 calorie (il numero preciso di calorie bruciate dipende da fattori come il peso, l’età e il tempo dedicato all’esercizio fisico).

La camminata veloce consente di ridurre il grasso addominale, che è pericoloso per la salute cardiovascolare, migliora la circolazione e l'ossigenazione dei tessuti, portando ad una diminuzione di cellulite e pelle a buccia d'arancia, e, se praticato in modo continuativo, è in grado di ridurre la frequenza cardiaca, quindi anche lo sforzo del cuore e le problematiche cardiovascolari.

Come ottenere il massimo del risultato

Per ottimizzare il risultato e massimizzare i benefici fitwalking, un’ora prima di praticarlo, è consigliato uno spuntino a base di carboidrati, come una barretta ai cereali, soprattutto e la sessione sarà piuttosto lunga. Bisogna sempre portare con sé una bottiglietta d’acqua e bere ogni mezz’ora.

Terminata la sessione, entro i primi 30 minuti conviene mangiare uno snack per recuperare le energie, quindi frutta o un succo fresco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento