rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Fitness

Fitwalking: cos’è e tutti i benefici per dimagrire in modo sano

Si tratta di una camminata veloce, un tipo di esercizio che non richiede particolari doti atletiche, né preparazioni, e nemmeno un dispendio economico, perché è un’attività gratuita

Camminare fa bene alla salute, all’umore e alla forma fisica, ma negli ultimi mesi, per via dell’emergenza Coronavirus, non è stato possibile. Con la fine del lockdown e la fase 2 avviata già da tempo, è possibile praticare un’attività per dimagrire in modo sano, che si chiama fitwalking.

Chi vuole perdere peso, soprattutto dopo le lunghe settimane trascorse in casa e i centri sportivi chiusi, oltre a seguire una dieta adeguata, sana e bilanciata, dovrà fare anche un po’ di movimento e il fitwalking è l’ideale.

Si tratta di una camminata veloce, un tipo di esercizio che non richiede particolari doti atletiche, né preparazioni, e nemmeno un dispendio economico, perché è un’attività gratuita.

Necessarie, invece, scarpe da camminata confortevoli e abbigliamento comodo.

Attenzione: il fitwalking non è la classica camminata. Per praticarlo è necessario avere un’andatura di almeno 6 chilometri all’ora. Affinché sia efficace, l'ideale sarebbe praticarlo tutti i giorni, per almeno mezz'ora al giorno, ma, se questo non fosse possibile, lo si può praticare quattro volte a settimana per circa 40-50 minuti.

I benefici

Praticare il fitwalking per un’ora e senza distrazioni consente di bruciare circa 300 calorie (il numero preciso di calorie bruciate dipende da fattori come il peso, l’età e il tempo dedicato all’esercizio fisico).

La camminata veloce consente di ridurre il grasso addominale, che è pericoloso per la salute cardiovascolare, migliora la circolazione e l'ossigenazione dei tessuti, portando ad una diminuzione di cellulite e pelle a buccia d'arancia, e, se praticato in modo continuativo, è in grado di ridurre la frequenza cardiaca, quindi anche lo sforzo del cuore e le problematiche cardiovascolari.

Come ottenere il massimo del risultato

Per ottimizzare il risultato e massimizzare i benefici fitwalking, un’ora prima di praticarlo, è consigliato uno spuntino a base di carboidrati, come una barretta ai cereali, soprattutto e la sessione sarà piuttosto lunga. Bisogna sempre portare con sé una bottiglietta d’acqua e bere ogni mezz’ora.

Terminata la sessione, entro i primi 30 minuti conviene mangiare uno snack per recuperare le energie, quindi frutta o un succo fresco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitwalking: cos’è e tutti i benefici per dimagrire in modo sano

IlPescara è in caricamento